Cultura a fondo

Cultura a fondo - Presa Diretta del 26/02/2012

In Italia sta la gran parte del patrimonio culturale del pianeta, ma abbiamo già dato prova di non sapere conservarlo. Che facciamo per fermare lo sfascio?
A “Presadiretta” facce e voci di quanti si sono ribellati al declino: gli occupanti del Valle che considerano la cultura un bene comune come l’acqua, lavoratori, dirigenti e sovrintendenti del ministero che non si vogliono arrendere, i macchinisti e i tecnici che premono per la sopravvivenza di Cinecittà e invece i film si fanno fuori dall’Italia.
E intanto i tagli al welfare stanno impoverendo chi lavora nello spettacolo.
A “Culturaafondo” anche gli sprechi assurdi che hanno sperperato i pochi soldi. In Francia, invece, i massicci finanziamenti dello stato al settore non diminuiscono con la crisi, anzi. E le donazioni dei privati a tutto il settore, grazie alle agevolazioni fiscali, si stanno moltiplicando. Negli altri paesi avanzati si sta investendo sulla cultura che è considerata l’industria del futuro. E noi?
 

 

america2.jpg
america1.jpg